icon-bg
icon-bg
icon-bg

I migliori 10 software per inventari di rete del 2021

La manutenzione delle apparecchiature presenti presso le organizzazioni di qualsiasi dimensione non può prescindere da una componente fondamentale: l’inventario dei computer e dei dispositivi di rete. L’amministrazione dei computer permette di tenere aggiornata l’apparecchiatura ed evitare una manutenzione che può rivelarsi inutilmente costosa.

La raccolta manuale di informazioni da ogni singolo dispositivo viene ormai considerata anacronistica a causa della quantità di tempo e del livello di sforzo che comporta. Esistono invece software specializzati in grado di estrarre le informazioni più recenti e accurate nel più breve tempo possibile. Una volta installati e configurati, simili software consentono di sfruttare funzionalità per la creazione di report flessibili che offrono agli utenti un riepilogo aggiornato e dettagliato di ciascun dispositivo e li mettono al corrente di qualsiasi modifica di rete che richieda la loro attenzione.

Questo articolo passa in rassegna le soluzioni più diffuse del 2021 per realizzare un inventario delle risorse di rete allo scopo di mettere le imprese nelle condizioni di scegliere il software più adatto alle proprie esigenze.

Total Network Inventory 5 Standard

La versione standard di Total Network Inventory 5 offre tutte le funzionalità necessarie per fare l’inventario di una gamma di dispositivi di rete. L’applicazione è facile da configurare e appare intuitiva fin da subito. Consente di eseguire analisi dei sistemi Windows, OS X, Linux, FreeBSD ed ESX/ESXi nonché dei dispositivi di rete mediante i protocolli SNMP e Telnet.

Tutte le informazioni ottenute dalle analisi possono essere visualizzate in report personalizzabili, che è possibile esportare con facilità nel formato desiderato.

Grazie a Total Network Inventory, si possono inoltre automatizzare le operazioni di routine personalizzando analisi e report pianificati.

Un’attenzione a parte merita il Registro modifiche, una modalità che consente di ottenere un quadro completo di tutte le modifiche apportate agli asset dall’ultima analisi.

Il costo di una licenza per 25 dispositivi parte da €82.

 Pro  Contro
Strumenti completi per l’inventario di rete Applicazione disponibile solo per Windows
Ampia gamma di dispositivi e protocolli supportati  
Installazione facile  
Interfaccia intuitiva  
Economico  

 

Spiceworks

Spiceworks è una delle più diffuse soluzioni di inventario gratuite e basate sul Web. Si tratta di un’applicazione che consente di eseguire un’analisi di rete comoda e intuitiva, di filtrare agevolmente le informazioni raccolte e di confrontare i dispositivi.

La necessità di ricorrere all’interfaccia Web comporta alcune limitazioni nella visualizzazione di taluni processi e nella personalizzazione del programma in base alle proprie esigenze – un problema tuttavia compensato da un accesso facile e, soprattutto, multiutente ai dati.

Risulta inoltre importante notare che, in aggiunta all’inventario, l’applicazione incorpora strumenti per il monitoraggio, il rilevamento di servizi cloud, la creazione di elenchi di approvvigionamento e il supporto clienti (helpdesk).

La licenza è gratuita (proventi tramite annunci pubblicitari).

 Pro  Contro
Pratico Solo accesso Web
Freeware Personalizzazione limitata
Possibilità di estendere le funzionalità con componenti aggiuntivi per il monitoraggio, gli elenchi di approvvigionamento e l’helpdesk. Annunci pubblicitari

 

Lansweeper

Distinguendosi dalla massa di soluzioni a pagamento per la sua gamma completa di funzionalità, Lansweeper gode da tempo di una notevole popolarità. Consente di ottimizzare le analisi e supporta un numero elevato di dispositivi. Oltre a una comoda dotazione di filtri, Lansweeper offre ampie possibilità di configurazione e personalizzazione dei report.

Come nel caso di Spiceworks, si può accedere al centro di controllo solo tramite il browser.

Tra le caratteristiche aggiuntive, vi sono un modulo integrato per fornire supporto agli utenti (Helpdesk), un editor per modificare le mappe di rete e alcune funzionalità di base per distribuire software.

La licenza è gratuita per un massimo di 100 dispositivi, oltre i quali costa €1.00 per dispositivo all’anno.

 Pro  Contro
Software di inventario di rete top di gamma Solo accesso Web
Versatilità (mappe di rete, helpdesk, distribuzione software) Sottoscrizione annuale piuttosto costosa
Opzioni di personalizzazione illimitate  
Gratis fino a 100 dispositivi  

 

Network Inventory Advisor

Nonostante l’interfaccia alquanto obsoleta, Network Inventory Advisor offre una gamma completa di funzioni indispensabili per creare un inventario dei dispositivi presenti in una rete. L’applicazione consente di eseguire analisi dei sistemi Windows o di tipo UNIX e dei dispositivi SNMP, in base alle quali è possibile creare report di complessità variabile relativi sia al software che all’hardware. Integra inoltre un avanzato modulo SAM che permette di gestire e monitorare le licenze.

Tra le funzionalità incluse, vi è la capacità di rilevamento e raccolta dei codici prodotto Autodesk.

Gli aggiornamenti della versione principale sono disponibili a titolo gratuito. Il costo di una licenza per 25 dispositivi parte da $89.

 Pro  Contro
Gamma completa di funzionalità principali per l’inventario di rete Interfaccia obsoleta
Installabile su Windows e OS X Aggiornamenti poco frequenti
Individuazione dei codici prodotto Autodesk Nessuna interfaccia grafica Web

 

Server Performance & Configuration Bundle di Solarwinds

Server Performance & Configuration Bundle di Solarwinds spicca in una certa misura nel panorama dei principali software presi in esame in quanto a prezzo e funzionalità. Nonostante il costo, questo software è piuttosto diffuso e viene impiegato nelle grandi imprese per eseguire una vasta gamma di operazioni. È inoltre ampiamente considerato come uno dei migliori strumenti per inventari software.

Il prodotto presenta una serie di strumenti per l’inventario delle risorse di rete e il loro monitoraggio, la gestione delle licenze software, il monitoraggio in tempo reale dei servizi e dei processi nonché l’esecuzione automatica di script in presenza di eventuali valori anomali.

Solarwinds offre inoltre un modulo separato per la creazione di una mappa di rete dal potenziale davvero eccezionale, che include una mappa mondiale scalabile in cui è possibile creare mappe di rete locali per ciascuna filiale della propria organizzazione.

Il costo di una licenza per 25 dispositivi parte da $ 5.995.

 Pro  Contro
Ampie funzionalità di inventario e monitoraggio Solo accesso Web
Numerosi tutorial video Molto costoso
Accesso multiutente  

 

Open-AudIT

Open-AudIT è un altro software di inventario open source. La sua discreta popolarità è in parte dovuta al fatto che offre una versione completamente gratuita dell’applicazione dotata delle funzionalità di base per eseguire le operazioni di inventario delle risorse.

Nel complesso, il programma vanta un’interfaccia particolarmente pratica e piacevole. Offre inoltre la possibilità di integrare la mappa di rete con Google Maps, un’opzione che non è facile trovare nei prodotti della concorrenza.

Open-AudIT raccoglie informazioni sui dispositivi Windows ricorrendo a una query WMI, il che implica che, a differenza delle analisi di basso livello, in alcuni casi è possibile ottenere solo informazioni parziali. Nonostante ciò, questo software non richiede grossi sforzi di configurazione e consente di eseguire rapidamente il polling del proprio armamentario con una configurazione iniziale davvero minima.

Le funzionalità avanzate, tra cui creazione di mappe di rete, esportazione degli asset e report personalizzati, sono disponibili soltanto nella versione a pagamento, che include anche un supporto clienti completo.

La licenza è gratuita per la versione Community, mentre il costo di una licenza Enterprise per 100 dispositivi parte da $ 1.199.

 Pro  Contro
Gamma completa di funzionalità principali per l’inventario di rete Accesso solo tramite browser
Versione gratuita Raccolta dati solo senza agente
Controllo cloud  

 

10-Strike Network Inventory Explorer

Malgrado la sua interfaccia di vecchia generazione, Network Inventory Explorer offre una serie completa di strumenti per inventari. Al pari degli altri prodotti, questo programma consente di eseguire analisi, creare report e monitorare le modifiche ai dispositivi di rete. Visualizza le informazioni sotto forma di grafici o istogrammi e supporta inoltre i codici a barre.

Uno dei punti di forza che contraddistinguono la soluzione di 10-Strike consiste nel supporto completo per la gestione del ciclo di vita dei prodotti, una caratteristica che potrebbe rivelarsi determinante nella scelta del pacchetto di inventario da acquistare.

Come se non bastasse, il programma offre inoltre una funzionalità unica: la “Software Library”, una libreria che contiene informazioni su oltre 100.000 programmi e che rende Network Inventory Explorer una soluzione per l’inventario del software di rete davvero molto interessante.

L’accesso ai dati di inventario è possibile sia da browser sia direttamente dal programma, il che ne aumenta sensibilmente l’usabilità.

Il costo di una licenza per un database di 25 computer parte da $ 100.

 Pro  Contro
Interfaccia Web opzionale Installabile solo su Windows
Gestione del ciclo di vita Interfaccia obsoleta
Economico  
Database di software  

 

EMCO Network Inventory

Questo prodotto è nato nel lontano 2007 dalle mani dei programmatori di una società islandese, la quale si occupa ancora del suo sviluppo. Sebbene EMCO Network Inventory risulti oggi obsoleto alla vista, non ha perso nulla della sua rilevanza. Il programma è decisamente stabile ed è dotato di ogni funzionalità di base necessaria per creare un inventario di dispositivi Windows.

Oltre alle tipiche funzionalità di raccolta delle informazioni sull’hardware e sul software degli asset di rete, questa soluzione per la gestione degli inventari di rete è in grado di eseguire l’analisi delle chiavi di registro e dei file system in modalità remota, una capacità che non tutti i prodotti concorrenti possono vantare.

Gli aggiornamenti della versione principale sono disponibili a titolo gratuito. Il costo di una licenza per 25 computer parte da $ 89.

 Pro  Contro
Tutte le funzionalità essenziali per creare un inventario di dispositivi Windows Solo inventari di dispositivi Windows
Stabilità elevata Interfaccia obsoleta

 

ZOHO Creator - IT asset tracker

IT asset tracker è un modulo di inventario che fa parte della soluzione multifunzione offerta da Zoho. Il software di Zoho è simile a un “coltellino svizzero” (benché prodotto in India) per la gestione di varie unità operative, compresa quella informatica. Questo modulo consente di tenere apparecchiature e software sotto controllo.

Visualizzare le statistiche dei vari dati è molto comodo: bastano un paio di clic per creare grafici a torta che rappresentano un determinato insieme di dati.

Tra gli svantaggi di questo sistema, vi è purtroppo la mancanza di un’utilità di analisi della rete che comporta un cospicuo investimento di tempo, necessario per inserire le informazioni.

La licenza è gratuita per l’applicazione IT asset tracker, mentre il costo di Zoho Creator parte da €10.00 al mese.

 Pro  Contro
Integrabile con molti altri moduli Accesso solo tramite browser
  Nessuna utilità di analisi di rete

 

Total Network Inventory 5 Professional

Oltre a incorporare tutte le funzioni della versione Standard, Total Network Inventory 5 Professional risponde alle esigenze degli utenti che preferiscono un’unica applicazione che include tutte le funzionalità a un prezzo ragionevole.

In aggiunta a tutti gli strumenti di base, la versione Professional consente di creare una mappa di rete dettagliata e di tenere software e licenze sotto controllo.

L’editor della mappa di rete è estremamente facile da imparare: basta trascinare gli asset nella mappa e applicarvi gli opportuni collegamenti per arrivare in pochissimo tempo a realizzare una mappa complessiva oppure una schematica o, ancora, svariate mappe di dimensioni più ridotte per ciascun piano o ufficio. Le mappe offrono la possibilità di monitorare i tempi di attività delle varie risorse presenti in un’infrastruttura di rete e di tenerle sotto controllo, oltre alla capacità di collegarsi ai dispositivi ed eseguire comandi semplici.

Sebbene a prima vista il modulo di amministrazione dei software e delle licenze possa sembrare più complicato rispetto alle altre sezioni dell’applicazione, non è possibile ignorare l’importanza dei vantaggi che ne derivano. Gli utenti possono sfruttarlo per salvare i documenti e le chiavi di licenza nonché le informazioni sulle licenze di qualsiasi software, per ricevere una notifica sullo stato delle licenze, calcolato in modo automatico, e per essere avvisati prima che scada il periodo di manutenzione. Se combinato con il visualizzatore dettagliato di tutte le installazioni insieme alla sua dotazione di pratici filtri, questo modulo ha il potere di fornire agli utenti un quadro completo di tutti i programmi presenti sui propri computer.

Il costo di una licenza per 25 dispositivi parte da € 123.

 Pro  Contro
Installazione facile Applicazione disponibile solo per Windows
Interfaccia intuitiva Nessuna integrazione cloud
Amministrazione dei software  
Mappa di rete  

 

27 settembre 2021

TNI 5.1.5: Windows 11 Readiness Checker and Pie Charts

Are computers on your network ready for the new Windows 11?

22 luglio 2021

TNI 5.1: Automatic recognition of popular software

We love to see good things happens on their own!